.
Annunci online

micia_89
NoN C'è LiBeRtA' cHe VaLgA dI pIù Di Un AmOrE cHe Ti TiEnE dOlCeMeNte PrIgIoNiErO... UnO sGuArDo Su Di Me...


Diario


21 giugno 2007

Dedicato a te...

                               
"C'è un cambio di programma: vado giù anch'io..."
Me lo dici in magazzino, mentre finisci di caricare il camion,
come niente fosse... E così devi andare a padova anche tu a
consegnare duecento casse di acqua, insieme a quell'altro,
quello che ti fa sempre un sacco di domande sciocche, e tu,
invece di rispondergli, ti metti a fischiettare...
"Ciao, Deby" mi dici, mentre dandoti le spalle finisco di compilare
una carta in ufficio. Mi giro, ma non faccio a tempo a risponderti:
sei già uscito. Dopo poco passi davanti all'ufficio con il camion carico.
Ti guardo, tu anche. Mi fai un piccolo cenno con la mano per
salutarmi e io ti rispondo nello stesso modo.
Un sentimento di solitudine e di tristezza nasce subito dentro di me
quando ti vedo andar via così, alzando un mucchio di polvere...
Mi metto quasi a piangere e non capisco il perchè...
Poco dopo pensandoti, ti mando un sms sul cellulare con la
speranza che tu lo legga:
"Vai piano :) a dopo..."
Di più non riesco a scrivere.
Forse il mio sentimento nasce perchè la giornata mi sembra
un pò malinconica, o semplicemente perchè ho paura di perderti...
Mi è bastato solo trascorrere qualche pomeriggio con te in camion
per capire che le strade possono essere molto trafficate e pericolose...
Ho paura che suoni il telefono e ricevere non le solite ordinazioni,
ma la notizia che uno dei dipendenti della ditta abbia avuto un
incidente... paure... una paura che mi mette angoscia.
Eppure tu sei abituato a fare questo lavoro, sono diciotto anni
che lavori per la stessa ditta di distribuzione.
E io mi preoccupo per te, uomo "grande e grosso",
con quegli occhi dolci e quel viso da bambino,
anche se hai già superato i quaranta...
Tu con i tuoi difetti, i tuoi vizi, ma anche con la tua infinita bontà,
con la tua generosità che mi dimostri ogni giorno...
E pensare che da piccola avevo un pò di timore di te...
Invece ora lavorando e vivendo la maggior parte della giornata
insieme a te, ti sento molto vicino a me...
come forse non lo sei mai stato.
Ascoltiamo le stesse canzoni, parliamo e scherziamo su
tutto e di più, ridiamo per ogni piccola sciocchezza,
ci aiutiamo a vicenza e soprattutto ci sosteniamo l'un l'altro.
Ma lo stesso mi accorgo che il lavoro e la vita in se stessa,
ci distolgono spesso e volentieri dagli affetti più cari...
Non c'è il tempo per rispondere ad un saluto, per fare un
piccolo cenno, per chiedere "come stai?" e nemmeno per
dire "Ti voglio bene".
E questo non va... perchè il rapporto che si ha con le persone
che ci stanno a cuore, per me, rientra fra i valori più importanti.
E tutto ciò per dire che non esiste solo l'amore fra una ragazza
e un ragazzo, ma anche fra una figlia e un padre.
E in questo momento sei la persona che amo di più in assoluto.
Peccato che a causa del nostro orgoglio e della mia timidezza
tu ancora non lo sappia...

"Papi, ti voglio bene...!"


                                          




permalink | inviato da micia_89 il 21/6/2007 alle 17:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     maggio        luglio
 
 




blog letto 53219 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
FiLm

VAI A VEDERE

3l3na
Glo
Diddlmania
Glitterskies
MaXssGraphicWorld
Kittine Glitter
Aurora Blu
Pimp-my-profile
RomanaDeRoma
MyFacebox
FairyGraphics


  

Myspace Layouts by Pimp-My-Profile.com    

A te che sei l’unica al mondo
L’unica ragione per arrivare fino in fondo
Ad ogni mio respiro
Quando ti guardo
Dopo un giorno pieno di parole
Senza che tu mi dica niente
Tutto si fa chiaro
A te che mi hai trovato
All’ angolo coi pugni chiusi
Con le mie spalle contro il muro
Pronto a difendermi
Con gli occhi bassi
Stavo in fila
Con i disillusi
Tu mi hai raccolto come un gatto
E mi hai portato con te
A te io canto una canzone
Perchè non ho altro
Niente di meglio da offrirti
Di tutto quello che ho
Prendi il mio tempo
E la magia
Che con un solo salto
Ci fa volare dentro l’aria
Come bollicine
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei giorni miei
A te che sei il mio grande amore
Ed il mio amore grande
A te che hai preso la mia vita
E ne hai fatto molto di più
A te che hai dato senso al tempo
Senza misurarlo
A te che sei il mio amore grande
Ed il mio grande amore
A te che io
Ti ho visto piangere nella mia mano
Fragile che potevo ucciderti
Stringendoti un po’
E poi ti ho visto
Con la forza di un aeroplano
Prendere in mano la tua vita
E trascinarla in salvo
A te che mi hai insegnato i sogni
E l’arte dell’avventura
A te che credi nel coraggio
E anche nella paura
A te che sei la miglior cosa
Che mi sia successa
A te che cambi tutti i giorni
E resti sempre la stessa
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei
A te che sei
Essenzialmente sei
Sostanza dei sogni miei
Sostanza dei giorni miei
A te che non ti piaci mai
E sei una meraviglia
Le forze della natura si concentrano in te
Che sei una roccia sei una pianta sei un uragano
Sei l’orizzonte che mi accoglie quando mi allontano
A te che sei l’unica amica
Che io posso avere
L’unico amore che vorrei
Se io non ti avessi con me
A te che hai reso la mia vita
Bella da morire
Che riesci a render la fatica
Un immenso piacere
A te che sei il mio grande amore
Ed il mio amore grande
A te che hai preso la mia vita
E ne hai fatto molto di più
A te che hai dato senso al tempo
Senza misurarlo
A te che sei il mio grande amore
Ed il mio amore grande
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei
A te che sei
Semplicemente sei
Compagna dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei






I tuoi grandissimi sogni i miei risvegli lontani
I nostri occhi che diventano mani
La tua pazienza di perla le mie teorie sull’amore
Fatte a pezzi da un profumo buono
Il tuo specchio appannato la mia brutta giornata
La mia parte di letto in questa parte di vita
Il tuo respiro che mi calma se ci appoggi il cuore
La nostra storia che non sa finire
So che è successo già
Che altri già si amarono
Non è una novità
Ma questo nostro amore è
Come musica
Che non potrà finire mai
Che non potrà finire mai
Mai mai
Le nostre false partenze i miei improvvisi stupori
Il tuo “sex & the city” i miei film con gli spari
I nostri segni di aria in questi anni di fuoco
Solo l’amore rimane e tutto il resto è un gioco
I tuoi silenzi che accarezzano le mie distrazioni
Ritrovarti quando ti abbandoni
Il nostro amore immenso che non puoi raccontare
E che da fuori sembrerà normale
So che è successo già
Che altri già si amarono
Non è una novità
Ma questo nostro amore è
Come musica
Che non potrà finire mai
Che non potrà finire mai
Che non potrà finire mai
Siamo stati sulla luna a mezzogiorno
Andata solo andata senza mai un ritorno
E abbiamo fatto piani per un nuovo mondo
Ci siamo attraversati fino nel profondo
Me c’è ancora qualcosa che non so di te
Al centro del tuo cuore
Che c’è
So che è successo già
Che altri già si amarono
Non è una novità
Ma questo nostro amore è
Come musica
Che non potrà finire mai
Che non potrà finire mai
Che non potrà finire mai
Che non potrà finire mai
Che non potrà finire mai
Che non potrà finire mai
Che non potrà finire mai
Che non potrà finire mai
Che non potrà finire mai



















 




 



 

CERCA